In Eva vae, sed ex Eva ave

“Maggio è il più bel mese che ci sia, perché dedicato alla Vergine Maria”, dice il proverbio. Ed ecco una parte di un inno alla Madonna estratto dal mio poema “La via santa”.            

... Negli occhi turchini, nel dolce viso,
fremer di ombre, o il Paradiso?
Maria la pazza, la visionaria,
che amore cercò tra i figli dell’aria.
   Maria tenera e piccola donna
cui Amor Divino strappò la gonna.
Di cielo e grazia, ricolmi e quieti,
gli occhi abbassati, i pudori segreti.
   Tremula stella della mattina,
celeste essenza tra noi peregrina,
amante mistica de’ cavalieri
in reami persi e sogni d’ieri,
femmineo fiore, brezza di maggio,
languor di sangue, paradisiaco passaggio.
   In Te trillar rondini, svolar di gabbiani,
pueril purezza, congiungersi mani.
Ai piedi le rose, secche e sbiadite,
profuman di sogni, di fievoli vite.
   Ma chi, chi, in terra od in cielo,
l’Universo pose sotto il tuo velo
e Signora ti fe’ di luna e mistero,
incantatrice del dragone-serpente,
invitta Dea che s’erge sul niente?
 …  …………………………….
Tu, donna-madre, amor sofferente
di non aver il figlio sottratto al niente...

Categorie Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close